La Dieta Zona, perché funziona: Principi  e Meccanismo.

   

La Dieta Zona non è una delle tante diete dimagranti che, nella migliore delle ipotesi,fanno perdere rapidamente qualche chilo all’inizio per poi farli riprendere tutti, e magari qualcosa di più, dopo poco tempo.

 

La Dieta Zona è un programma alimentare, un nuovo modo di mangiare, che aiuta ad aumentare la propria consapevolezza alimentare, permettendoci di conoscere come sono suddivisi gli alimenti, come utilizzarli al meglio e come agiscono sul nostro organismo.

 

In un’epoca in cui tutti demonizzano i grassi, la Dieta Zona (che qualcuno chiama a Zona o Pro Zona) permette di utilizzare i grassi (preferibilmente olio di oliva, mandorle, noci), per dimagrire. Un grammo di grasso produce il doppio di energia di un grammo di carboidrati ma ha un effetto molto diverso da questi ultimi sulla Glicemia. Sono infatti proprio le eccessive oscillazioni della Glicemiache fanno ingrassare, oltre a produrre altri inconvenienti alla salute. Come non si devono demonizzare i grassi, non si devono demonizzare neppure i carboidrati, dato che all’interno di essi c’è una estrema varietà che spazia da quelli estremamente sfavorevoli e dannosi, a quelli assolutamente indispensabili al nostro benessere e salute come la frutta e la verdura.

 

Quando si comincia a mangiare in Zona, cioè quando le calorie che assumiamo in ogni pasto derivano al 40% da Carboidrati (preferibilmente frutta e verdura), al 30% da Proteine (preferibilmente magre) e per il restante 30% da Grassi (preferibilmente olio d’oliva e frutta secca), si entra in un particolare stato di rendimento psicofisico indotto dal fatto di tenere sotto controllo il livello di Insulina che permette il rilascio graduale dei glucidi (gli zuccheri) nel sangue.

 

prosegui con: Benefici della Dieta Zona